Le soluzioni Promat nelle applicazioni Multi-metal

La fabbricazione e la lavorazione dei metalli sono, per definizione, processi ad alta intensità energetica. L’alluminio fonde a 660 °C. mentre l’acciaio, a seconda del grado, può fondere ad una temperatura superiore a 1500 °C. Per generare e mantenere queste temperature sono necessarie grandi quantità di energia e per utilizzare questa energia in modo saggio, Promat fornisce sistemi di isolamento all’avanguardia che riducono al minimo le perdite di calore e gli sprechi di energia.

Metalli ferrosi


Il ferro esiste in natura nel minerale di ferro ed è il quarto elemento più abbondante della crosta terrestre (circa il 5%). Il ferro lavorato diventa acciaio e si trasforma poi nella moltitudine di componenti d’acciaio in uso oggi. Ogni fase della lavorazione del metallo ferroso richiede alte temperature. Le soluzioni di isolamento Promat applicate in tutto l’impianto ottimizzeranno il consumo di energia e minimizzeranno i costi di processo.
Ulteriori informazioni >>

Metalli non ferrosi


Si definisce “non ferroso” qualsiasi metallo, comprese le leghe, che non contiene ferro in quantità apprezzabili. I metalli non ferrosi sono prediletti per le loro proprietà specifiche come peso ridotto, elevata conducibilità elettrica o termica, l’assenza di magnetismo o la resistenza alla corrosione. Poiché i metalli non ferrosi sono più pregiati, i costi di trasformazione sono critici. Le soluzioni Promat aiuteranno a risparmiare spazio e denaro.
Ulteriori informazioni >>